Online di massa

La parte multigiocatore è sempre più una realtà nel mondo videoludico, sempre più presente e sopratutto importante, a tal punto da portare quasi in secondo piano la componente single player nei giochi.
Ormai infatti quasi ogni titolo in uscita sulle nostre console casalinghe e pc si trova ad avere una corposa sezione multiplayer, partendo dagli fps, ai tps, per poi passare anche dai giochi meno adatti, esempio lampante ne è stato Assassin’s Creed: Brotherood bel precedente anno, o Dead Space 2 all’inizio del 2011.

Personalmente non ho mai giocato più di tanto all’online: mi sono cimentato per diverse settimane nel multiplayer di Halo: Reach, qualche volta con quello della serie di Call Of Duty e con un altro paio di titoli, ma con scarsi risultati.
L’unica valida eccezione è stata l’online di Half Life 2, che ho giocato per mesi, se non anni, ma anche insieme ad amici in carne ed ossa a casa mia.
Attenzione, con scarsi risultati non intendo che facevo partite pessime, intendo che l’attrattiva multiplayer, nei miei confronti, non è così sviluppata come nella maggior parte degli utenti, probabilmente e sopratutto dei più giovani.
Quando ero piccolo il multigiocare aveva tutt’altre caratteristiche: si giocava in coppia agli arcade presenti in sala giochi o nelle spiagge, e spesso di giocava in split screen sulla ps1, ma come dicevo prima ormai la parte online è davvero diventata importantissima nei videogiochi attuali, tanto da lasciare in secondo piano il comparto single player, che diventa quasi irrisorio.

Ebbene, ora vi pongo il quesito principale: secondo voi è giusta questa importanza data nel settore multiplayer, piuttosto che sviluppare di più, in tutti i campi, una parte single player?
Personalmente, come avrete capito, gioco prevalentemente le sezioni da singolo giocatore, in quando mi piace godermi il gioco per quel che è, con tutta la sua storia, e senza dover star dietro a molte altre persone.
Di ‘pro’ in effetti un gioco multigiocatore può essere molto divertente se giocato con gli amici e più longevo della parte singolo, ma coi difetti del caso, dati sicuramente dalle persone partecipanti all’online.

E voi, siete da single o multiplayer?

Creative Commons License
The Online di massa by Ingaming, unless otherwise expressly stated, is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.